homepage mappa email homepage lo studio chi siamo
Affitti brevi, ritenuta del 21% sul canone versato al mediatore
Fabrizio G. Poggiani - Italia Oggi - pag. 6
Gli intermediari immobiliari e i gestori di portali online sono tenuti ad effettuare l’obbligo di comunicazione per i contratti inerenti le locazioni brevi stipulati a partire dal 1°giugno scorso. Il locatore può scegliere di optare per la tassazione ordinaria in luogo della cedolare secca. Per il pagamento dei canoni è prevista una ritenuta del 21%. Per locazioni brevi si intendono quelle di durata non superiore a 30 giorni. Sono incluse quelle che prevedono la fornitura di servizi di biancheria e pulizia locali. La comunicazione telematica effettuata dall’intermediario immobiliare e dal gestore del portale online deve contenere il nome, cognome e codice fiscale del locatore, la durata dei contratto, l’importo del corrispettivo lordo e l’indirizzo dell’immobile. Il soggetto che incassa il canone o il corrispettivo o che interviene nel pagamento dei canoni o dei corrispettivi è tenuto anche a gestire l’imposta di soggiorno e il contributo di soggiorno.
NOVITA' STUDIO
PARTICOLARITA'
ANNUNCI ECONOMICI
PRIVACY POLICY
link
rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali circolari
| copyright MIRABILE srl | partita iva: 01820300356| site by metaping | admin |