homepage mappa email homepage lo studio chi siamo
Diritto di superficie a tempo determinato tassato come ricavo
Luca De Stefani - Il Sole 24 Ore - pag. 19
Con la risoluzione n. 37/E di ieri l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il corrispettivo conseguito per la ‘costituzione del diritto di superficie a tempo determinato, contabilizzato secondo la maturazione contrattuale’, viene tassato ‘come ricavo ( e non come plusvalenza), così come’ viene ‘imputato in bilancio, in coerenza con il principio di derivazione rafforzata’ dell’articolo 83 del Tuir. Sempre ieri l’Amministrazione finanziaria, con la risoluzione n. 38/E, ha chiarito che sono imponibili ad Iva e non esenti i servizi di consulenza in materia di investimenti, se gli unici interlocutori sono i ‘propri clienti’ e non vi è ‘alcun rapporto, sia pure indiretto e/o economico, con i soggetti che promuovono gli strumenti finanziari raccomandati’. Solo in questi casi, infatti, il servizio di consulenza non è inquadrabile tra i servizi di intermediazione esenti da Iva. (Ved. Anche Italia Oggi: ‘I diritti come ricavi’ e ‘Consulenza con l’Iva’ – pag. 29)
NOVITA' STUDIO
PARTICOLARITA'
ANNUNCI ECONOMICI
PRIVACY POLICY
link
rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali circolari
| copyright MIRABILE srl | partita iva: 01820300356| site by metaping | admin |